La foresta delle Magus è come un maelstrom

In News by Romolo Di Francesco

In concomitanza con l’uscita ufficiale del romanzo ci è tornata in mente la definizione datagli da una componente del comitato di lettura, che aveva lo scopo di valutarne la pubblicabilità da parte della casa editrice:

“E’ come un maelstrom in formazione, inizialmente placido per le prime trecento pagine, con diversi picchi narrativi che lasciano intendere ciò che ti sta aspettando; tu non ti rendi conto, ma ti sta catturando implacabilmente perchè non riesci a staccarti dalla lettura, rimanendo con animo sereno.

Quando capisci di essere stata catturata, il maelstrom si scatena, diventa implacabile e ti stringe in una morsa senza più lasciarti andare.

Ti trascina fino in fondo, quando solo l’ultima frase ti restituisce il respiro”